Etichettato: ubuntu

Come ripristinare il gestore delle finestre di Xubuntu

Ho un vecchio Pentium 4 che ancora oggi riesco a sfruttare bene con Xubuntu. Mi è capitato diverse volte, specie dopo degli aggiornamenti, che il gestore delle finestre di Xfce non funzionasse più correttamente. Ad esempio che scompaiano i tasti per minimizzare, massimizzare e iconizzare le finestre.

Si risolve facilmente ripristinando la sessione di Xfce, lanciando da terminale:

xfwm4 &

Se ci fossero problemi nell’avviare una shell, premere contemporaneamente Alt+F2.

Tasksel: un wizard per Ubuntu

Mi capita spessissimo di dover installare LAMP. Esistono moltissimi modi per fare questa installazione. Uno dei miei preferiti è con tasksel, un comando piuttosto potente che assegna alla nostra linux box dei compiti (task). Da teminale

sudo tasksel

si apre un’interfaccia spartana con un lungo elenco di task assegnabili alla macchina, tra cui LAMP (ma ne esistono una moltitudine: ad esempio Samba server, Tomcat server, oppure Mythbuntu server backend e molti altri ancora).

Ci si sposta con i tasti freccia; si seleziona/deseleziona con barra spaziatrice.

Ubuntu e apt-get: risolvere gli errori dei repository

Capita a volte che l’update manager proponga degli aggiornamenti che in realtà non vanno a buon fine, restituendo un errore di tipo 404 (page not found).
E’ possibile risolvere facilmente con due comandi da shell:

sudo apt-get clean
sudo apt-get update

Il primo comando elimina tutte le informazioni contenute nella cache in /var/cache/apt/archives/ (attenzione ad eventuali file in lock!).

Il secondo comando aggiorna l’elenco dei pacchetti disponibili. E’ buona norma lanciare spesso questo comando, per mantenere aggiornato l’elenco e avere a disposizione tutti i fix di sicurezza a disposizione.

Ora sarà possibile lanciare con successo l’update manager.